Pisa come Cambridge

In risposta ad un articolo di Mario Lancisi sul Corriere Fiorentino sul declino di Pisa, alcuni miei colleghi hanno pubblicato una serie di interventi condivisibili sul futuro di Pisa. Mi sono sentita di aggiungere il mio contributo in qualità di deputata del territorio, perché ritengo importante in questa fase alimentare un dibattito sulla visione di Pisa.

Non so se sono riuscita a comunicare il mio pensiero, nato dalla conoscenza della città e dal desiderio di stimolare la partenza di due processi uno di cambiamento di cultura politica e il secondo di integrazione delle anime diverse che in città convivono.

L’articolo è riportato nella rassegna stampa del sistema universitario pisano di oggi.

Dalla rassegna stampa del 4 marzo

 

 

Rispondi